Un evento nella casa di Gian Giacomo Poldi Pezzoli

Nella nobile dimora di Gian Giacomo Poldi Pezzoli sita in Via Manzoni, così ricca di opere d’arte, di arredi, di oggetti preziosi, frutto di un collezionismo raffinato, verrà esposta la celeberrima Madonna Litta di Leonardo da Vinci che dal 1865 si trova in Russia. L’opera, le cui vicende collezionistiche sono note dalla fine del Settecento, deve il suo nome all’ultimo proprietario italiano, il conte Antonio Litta Visconti Arese, che la vendette allo zar Alessandro II. Il dipinto dapprima approdò a Mosca per poi essere portato a San Pietroburgo, dove ancor oggi si trova in una delle meravigliose sale dell’Ermitage, ammirata da milioni di visitatori.
Al Poldi Pezzoli intorno alla Madonna Litta, saranno esposti dipinti di allievi vicini a Leonardo e disegni dello stesso Maestro realizzati negli anni milanesi presso la corte sforzesca: un’occasione imperdibile per capire quanto l’opera di Leonardo abbia influenzato i giovani pittori lombardi sia nell’iconografia, che nella ricerca dei moti d’affetto.
La visita alla mostra, inserita negli eventi legati alla celebrazione dei 500 anni dalla morte di Leonardo, si completerà con le altre sale del Museo che offrono diversi spunti di riflessione sulla storia dell’arte, sulle tecniche, sulla moda del collezionare, sulla passione di Gian Giacomo: nobile che sostenne le arti e l’artigianato artistico arredando la propria casa, destinata alla sua morte a diventare un museo aperto al pubblico perché tutti potessero beneficiare di tanta bellezza.

GALLERIA