dalle origini Paleocristiane alla nascita del “Gran Cantiere” nell’epoca viscontea


Non c’è monumento al pari del nostro Duomo che presenti una tale ricchezza, una tale grandiosità, una storia lunga molti secoli e fatta di mille accadimenti…
Tutti ne dovrebbero conoscere la storia, perché il nostro Duomo, monumento simbolo di Milano, riflette la storia della città, nei momenti belli e in quelli di crisi e di difficoltà. Il Duomo è un grande libro che va letto con attenzione e con curiosità… Per questo motivo dedichiamo alla Cattedrale di Milano non una visita superficiale, ma diversi incontri per conoscere e per approfondire la sua storia, l’arte, le curiosità, i personaggi.

Nel primo incontro, si parte dalle radici antiche dell’area episcopale, visitando gli scavi archeologici sotto il sagrato del Duomo, dove si trovano i resti della prima Cattedrale di Santa Tecla e del Battistero di San Giovanni ad Fontes, per poi ripercorrere le vicende progettuali, costruttive e organizzative del “gran cantiere”. Vedremo quanto appartiene a quella prima fase della gloriosa impresa, nata e sviluppatesi sotto l’egida dei Visconti, che vide ingegneri, architetti, scultori, lapicidi provenienti da tutta Europa per dar vita a qualcosa di unico e grandioso. Correva l’anno 1386 e nella Milano di Gian Galeazzo Visconti veniva posata la prima pietra del nuovo Duomo: nasceva così, con una solenne Messa e un largo concorso di fedeli, il cantiere più grande d’Europa fra tanto entusiasmo, tanto fervore, ma anche fra mille difficoltà…

GALLERIA

 

COSTO INGRESSO

RIDOTTO GRUPPI

€ 7,00 (comprende scavi archeologici, Cattedrale, Museo e Chiesa San Gottardo in Corte)

 

LUOGO D’INCONTRO

davanti alla porta centrale del Duomo

piazza del Duomo, Milano

INDIETRO