Bramante e la svolta rinascimentale nell'architettura lombarda

Donato Bramante, erede del Brunelleschi e di Leon Battista Alberti, giunto a Milano negli anni di Ludovico il Moro, rivoluzionò l’architettura milanese, inaugurandone la stagione rinascimentale. Con la Chiesa di Santa Maria presso San Satiro, e pochi anni dopo con la Tribuna di Santa Maria delle Grazie, l’artista pose le basi dell’architettura che guarda al mondo antico in una Milano ancora dominata dallo spirito gotico del suo Duomo, e inventò, utilizzando con rigore la prospettiva, un “mirabile artificio” che da secoli stupisce ogni visitatore.
Vero gioiello del Rinascimento, di piccole dimensioni, incastrata com’è nel tessuto urbanistico medievale, San Satiro nasconde al suo interno altre meraviglie, come il sacello omonimo altomedievale, con un gruppo scultoreo in terracotta del Compianto sul Cristo morto di sconvolgente verità, e la preziosa Sacrestia/Battistero, luminoso e raffinatissimo spazio che ha tutto il sapore classico bramantesco.

DATE IN PROGRAMMA

dom 19/12, ore 15.45

COSTO

Visita guidata € 9,00

Offerta alla Chiesa inclusa nella visita.

Servizio di microfonaggio incluso nella visita. È consigliabile portare con sé un proprio auricolare.

N.B. In base all’art. 3 del D. Legge n. 105 del 2021, dal 6 agosto l’accesso ai musei, mostre e ad altri istituti e luoghi della cultura è consentito esclusivamente a persone munite di una delle certificazioni verdi COVID-19 (sono esclusi da tale provvedimento i minori di 12 anni). Tutti i partecipanti dovranno indossare la mascherina e mantenere il distanziamento.

Il gruppo è composto da massimo 20 persone.

DURATA

Un’ora e trenta minuti

LUOGO D’INCONTRO

all’ingresso della Chiesa

via Torino 17, Milano

Ti è piaciuta la visita guidata?

lascia una tua recensione, sarà utile per migliorare le nostre proposte

3 Recensioni
Inline Feedbacks
View all comments

La visita con Artema è stata una piacevole esperienza per la professionalità e cordialità della guida. Complimenti