Questo itinerario ci porta alla scoperta di una delle caratteristiche dell’urbanistica genovese, le creuze, ovvero strade mattonate che dalla città portano alla campagna. Sono ancora così famose e tipiche che Fabrizio De André aveva intitolato il suo grande successo “Creuza de mâ”.
Dal centro città si prende l’ascensore di Castelletto raggiungere l’omonima Spianata*, dalla quale si gode di uno dei panorami più belli di Genova. Da qui si inizia a scendere per una “creuza”, passando davanti alle bocchette di ispezione dell’antico acquedotto e alla Piazza dei Forni per arrivare nel quartiere del Carmine.
Attraverso un’altra ‘creuza’ si sale fino alla piazza dell’Olivella detta anche la piazza dei gattini, dove si possono ammirare i resti della trecentesca chiesa di S. Bartolomeo. Da lì, attraverso un’altra ‘creuza’ si arriva alla piazza della Giuggiola, microscopica piazzetta che prende il nome da un secolare giuggiolo, pianta un tempo molto apprezzata per le sue proprietà espettoranti.
La visita si conclude in Piazza della Nunziata.

*Ascensore costo €1,50 per persona acquisto biglietto in loco

GALLERIA