Dove tutto ebbe inizio…

Una passeggiata a ritroso nel tempo per conoscere la storia antica di una città, Napoli, che è un mondo fatto da mille colori, umori, sapori, contraddizioni. Di Napoli ci si innamora. Conoscerne la storia arricchisce l’animo.

Il nostro percorso alla ricerca delle origini della città parte da Castel dell’Ovo, nell’isolotto di Megaride, dove tutto ebbe inizio. Qui nacque l’antica Partenope. Omero racconta come Ulisse riuscì con uno stratagemma ad ascoltare il suadente canto delle Sirene, senza rimanerne irretito. La Sirena Partenope, disperata per non essere riuscita a sedurlo, si lasciò cadere morente in acqua. Il suo corpo venne trascinato dalle onde fino alla costa che, risucchiandolo, diede vita al Golfo di Napoli e alla città che fu tra le più importanti della Magna Grecia.
Il percorso prosegue portandoci da Via Santa Lucia a Piazza del Plebiscito, dove sosteremo per ammirare la più grande piazza della città e una delle maggiori in tutta Italia. La piazza è delimitata ai lati dal famoso colonnato e chiusa lateralmente dal palazzo della Prefettura, da Palazzo Salerno, dal Palazzo Reale e dalla Chiesa di San Francesco di Paola. Proseguiremo poi passando davanti al Teatro San Carlo, costeggeremo il Maschio Angioino (Castel Nuovo), per imboccare Via Medina, fino ad arrivare all’interno della città di Neapolis, la Città Nuova. Qui, fra la Piazza del Gesù, Via S. Sebastiano, Piazza Bellini, Via dei Tribunali  si trovano i resti delle possenti Mura greche, che resero Napoli inespugnabile per secoli.

GALLERIA