L’itinerario ci porta alla scoperta del quartiere sviluppatosi presso l’antica Porta Tosa, divenuta Porta Vittoria dopo le mitiche 5 Giornate, partendo dalla chiesa di San Pietro in Gessate, tanto modesta per dimensioni e aspetto esterno, quanto preziosa per le testimonianze di arte gotica e rinascimentale che conserva entro le sue semplici pareti in cotto.
Da qui ricostruiremo la storia della zona, attraverso palazzi che, ognuno con una propria identità, a breve distanza l’uno dall’altro, hanno portato con sé i cambiamenti nello stile e nel gusto, che segnano la trasformazione di Milano nei secoli. Dalla grandiosa mole del Palazzo di Giustizia, di una bellezza austera e legata agli ideali del regime, ad edifici, chiese, angoli reconditi che segnano un quartiere dall’aspetto multiforme, operoso e tranquillo allo stesso tempo, dove sarà piacevole immergerci, terminando  negli appartati Giardini della Guastalla: un inaspettato angolo di quiete a pochi passi dalle strade più battute e trafficate del centro.

GALLERIA

LUOGO D’INCONTRO

all’ingresso della chiesa di San Pietro in Gessate
piazza San Pietro in Gessate, Milano

INDIETRO