“Roma quanta fuit ipsa ruina docet” (S. Serlio)

“Quanto grande fu Roma, lo insegnano le sue rovine stesse”, così recita Il motto, comparso in epoca rinascimentale, niente di più vero. Le rovine della Roma antica manifestano tutta la grandezza a cui giunse la capitale di un Impero che ha dominato per secoli l’Italia, parte d’Europa e delle terre affacciate sul Mediterraneo
Ammireremo tale grandezza da un osservatorio privilegiato, partendo dalla scenografica terrazza che dal Campidoglio si affaccia sul Foro Romano, su quello che fu il cuore della vita pubblica di Roma e del suo impero per secoli.
Scenderemo poi lungo Via dei Fori Imperiali, da dove affacciarsi per scoprire i resti dei cinque grandiosi Fori costruiti da Cesare e poi via via fino a Traiano, vere e proprie piazze monumentali, straordinari strumenti della propaganda politica imperiale. In una successione mozzafiato i resti dei Templi, della Basilica, dei Marcati Traianei, di palazzi con statue ormai mutile, resti di colonne… la spettacolare Colonna coclide di Traiano… La Roma dei Cesari appare in tutta la sua magnificenza!

GALLERIA