Capita sovente di notare stemmi nobiliari sui portali d’ingresso di palazzi antichi o tra gli elementi decorativi di chiese e monumenti. Si tratta di blasoni dalle raffigurazioni più disparate e curiose, talvolta di semplice lettura, talaltra misteriose e difficili da decodificare ad un semplice sguardo.
L’araldica racchiude in sé una moltitudine di significati cifrati, legati ad un mondo molto distante da quello contemporaneo. Nel rapporto tra immagine simbolica e concetto verbale, scopriremo rimandi alle remote origini, alle affascinanti vicende storiche e alle caratteristiche specifiche di una nobile famiglia o di un singolo personaggio storico.
Dai Visconti agli Sforza, dai Borromeo ai Litta fino ai Trivulzio: attraverso i loro stemmi queste antichissime famiglie dell’aristocrazia hanno lasciato le loro iconiche tracce nel tessuto cittadino odierno. Un filo rosso affascinante per farsi condurre attraverso i luoghi di Milano, che hanno visto affermarsi nei secoli la ricchezza, la nobiltà e il potere delle più illustri e potenti famiglie gentilizie.
Il percorso a piedi si snoderà nel centro storico partendo dalla Basilica di Santa Maria delle Grazie.

 

GALLERIA