L’itinerario si svolge pressoché integralmente nel quartiere chiamato dai torinesi Cit Turin, cioè “la piccola Torino”, zona oggi semicentrale, ma un tempo di periferia. L’espansione primo-novecentesca della nuova città borghese, caratterizzata da un’edilizia “minore” rispetto alla grandiosità della città-capitale barocca, portò questa zona a rivalorizzarsi con edifici con dettagli decorativi raffinati all’insegna del nuovo stile Liberty. Cit Turin è esempio quasi unico in Italia per la concentrazione di edifici realizzati in pochissimi decenni, fondamentalmente nei primi 30 anni del XX secolo. Nella nostra passeggiata osserveremo “naso all’in su” I particolari architettonici e decorativi (balconi, finestre, cornicioni, intonaci, portoni eccetera) di palazzine, villette, appartamenti che caratterizzano la morfologia del quartiere stesso.

GALLERIA