Un viaggio ad alta quota

Si chiama Orzum ed è l’ultimo dei fratelli di una numerosa famiglia di etnia Sherpa che vive in un villaggio sulle montagne a nord di Katmandu.
Orzum è un ragazzo curioso. All’età di circa 10 anni gli regalano un vecchio libro. È un libro di grammatica inglese per le scuole elementari. Qualche turista deve averlo portato con sé e poi lasciato a qualcuno. Insomma per qualche casuale circostanza Orzum lo riceve in regalo.
È un po’ malridotto ma a Orzum non importa. Lo legge e rilegge con attenzione tantissime volte. E impara tantissimo. Il suo sogno è lavorare con i turisti che vengono da tutto il mondo ad ammirare i meravigliosi panorami Himalayani.
E Orzum ci riesce. Ed è così che lo conosciamo. Insieme a lui faremo uno splendido trekking nella zona di uno dei più spettacolari 8.000 himalayani: l’Annapurna. E grazie anche a lui impareremo a conoscere queste terre e queste popolazioni decisamente uniche, che hanno abituato il proprio corpo a vivere e convivere con la quota, il freddo e le difficoltà che questo pezzo di mondo riserva quotidianamente ai suoi abitanti.
La catena himalayana si estende per quasi tremila kilometri, passando da Pakistan, India, Tibet, Nepal e Bhutan, attraverso alcuni confini piuttosto delicati e tutt’ora oggetto di varie dispute geopolitiche.
Iniziando proprio dalla regione del Kashmir, da più di mezzo secolo contesa tra Pakistan e India. Anche la Cina partecipa alla disputa. Si utilizza generalmente la città di Skardu, nella parte pakistana del Kashmir, come inizio della catena himalayana. Qui siamo anche ai piedi della catena del Karakorum. E molto vicini allo splendido Ladakh.
Proseguendo verso est le montagne più alte del mondo attraversano parallelamente Nepal e Tibet. Il celebre Everest si trova proprio al confine, e la vetta viene scalata sia dal lato sud nepalese, che dal lato nord tibetano. Si conclude poi il viaggio a est attraverso il Sikkim e poi il misterioso Bhutan, paese decisamente fuori dall’ordinario, famoso per alcune sue curiosità, tra cui per esempio l’essere dotato di un vero e proprio ministero per la felicità.
Tante e diverse sono le etnie, gli usi e i costumi. Faremo un viaggio alla loro scoperta.

Gian Luca Fogliato

DATE IN PROGRAMMA

gio 14/10, ore 18.30

COSTO

Incontro online € 10,00

DURATA

L’incontro interattivo avrà una durata di circa un’ora e mezza

Tutti gli incontri in diretta online vengono registrati, il link della registrazione viene inviato il giorno successivo a tutti gli iscritti.  

La registrazione resterà disponibile per due settimane

PIATTAFORMA WEB

ZOOM

Ti è piaciuta l’iniziativa?

lascia una tua recensione, sarà utile per migliorare le nostre proposte

0 Recensioni
Inline Feedbacks
View all comments