Arte, storia e leggenda

La Chiesa di Sant’Eustorgio rappresenta uno dei luoghi di culto più importanti e più antichi di Milano legato all’affascinante leggenda dei Re Magi, i cui corpi vennero portati in città in una pesante arca di pietra dal vescovo Eustorgio, che li ebbe in dono dall’Imperatore. Rimasti per secoli a proteggere i milanesi, nel XII sec. Federico Barbarossa trafugò le sacre spoglie dei Magi portandoli a Colonia, dove tuttora riposano in un aureo sepolcro nella Cattedrale della città. Solo all’inizio del Novecento la Chiesa ambrosiana riuscì a farsi restituire alcune preziose reliquie fortificando l’antico culto di Sant’Eustorgio.
Una basilica quindi che affonda le sue radici nell’epoca paleocristiana, che oggi vediamo nelle forme romaniche della sua ricostruzione e che possiede un gioiello del Rinaciemento: la Cappella Portinari. La Cappella, nata come luogo di sepoltura di un toscano, Pigello Portinari, che a Milano nel Quattrocento dirigeva una filiale del Banco Mediceo, fu splendidamente dipinta da Vincenzo Foppa con le storie di San Pietro da Verona, al suo interno si trova l’Arca marmorea del Santo, capolavoro di Giovanni di Balduccio da Pisa (1339).

DATE IN PROGRAMMA

dom 28/11, ore 15.00

sab 11/12, ore 15.00

COSTO

INTERO
Visita Guidata€   7,00
Ingresso€   4,00
Totale€ 11,00

Servizio di microfonaggio incluso nella visita. È consigliabile portare con sé un proprio auricolare.

N.B. In base al D.L. del 26 novembre 2021, dal 6 dicembre è necessario essere in possesso del SUPER GREEN PASS per accedere a musei, mostre, siti monumentali e luoghi della socialità e dello svago. Le disposizioni non si applicano ai soggetti di età inferiore ai 12 anni.

Tutti i partecipanti dovranno indossare la mascherina e mantenere il distanziamento.

Il gruppo è composto da massimo 20 persone.

DURATA

Due ore

LUOGO D’INCONTRO

All’ingresso della Basilica

piazza Sant’Eustorgio 1, Milano

Ti è piaciuta la visita guidata?

lascia una tua recensione, sarà utile per migliorare le nostre proposte