I navigli milanesi nacquero con scopi diversi nel lontano medioevo: difesa, irrigazione… ma soprattutto divennero efficienti via d’acqua per il trasporto di merci e di persone. Era il modo più economico e veloce per raggiungere Milano dalla campagna, viceversa per recarsi nei paesi limitrofi alla città, borghi e paesi il cui sviluppo economico fu determinato proprio dall’essere affacciati su queste vie d’acqua.
Fu un’impresa impegnativa e costosa scavare chilometri e chilometri di canali riempiti con l’acqua del fiume Ticino; un lavoro costante la manutenzione degli stessi per garantirne la navigabilità, ma alla fine tutto questo favorì lo sviluppo economico, il benessere, la crescita di Milano e non solo.
Milano è nata sull’acqua, Milano è una “città d’acqua”. Peccato aver cancellato gran parte del suo sistema di canali, ma  la memoria di quel passato rimane viva.
Da qualche anno è stata riattivata la navigazione squisitamente turistica. Dapprima con la “Viscontea”, piccola imbarcazione a pannelli solari, oggi, con la riapertura della rinnovata Darsena, con un più grande e moderno battello, dal quale assaporare il lento fluire delle acque e guardare con occhi diversi la città.
Si naviga lungo il Naviglio Grande fino all’altezza delle sedi della Canottieri Olona e Milano e, al ritorno, si entra in Darsena, passando sotto il Ponte dello Scodellino e ci “affaccia” al Naviglio Pavese.
A bordo racconteremo la storia dei Navigli, la storia della vecchia Milano, le curiosità e gli aneddoti legati alle vie d’acqua meneghine e, al termine, avremo modo di completare il nostro racconto in un percorso a piedi che ci porterà laddove il battello non arriva.

Navigazione in esclusiva con battello a motore ibrido

 

DATE IN PROGRAMMA

sab 28/05, ore 18.15

dom 12/06, ore 18.15

COSTO

INTERO
Visita Guidata € 28,00
DA 6 A 12 ANNI
Visita Guidata € 20,00

Servizio di microfonaggio incluso nella visita. È consigliabile portare con sé un proprio auricolare.

N.B. Dal 1° aprile 2022, con l’entrata in vigore del decreto-legge 24 marzo 2022, n.24, che stabilisce la fine dello Stato di emergenza, per l’accesso a musei, parchi archeologici, mostre, archivi, biblioteche e altri luoghi della cultura NON è più richiesto il possesso del green pass rafforzato, né di quello base. Resta l’obbligo di utilizzo di mascherine chirurgiche

DURATA

Due ore

LUOGO D’INCONTRO

Imbarcadero

Alzaia del Naviglio Grande 4, Milano

Ti è piaciuta la visita guidata?

lascia una tua recensione, sarà utile per migliorare le nostre proposte