Una premessa non “istituzionale”

Sono passati più di venti anni da quando Artema è nata. Un lungo cammino cominciato con una scommessa: puntare sull’amore per una città non facile come Milano, sulla passione per la storia e per l’arte della nostra città, sulla voglia di condividere conoscenza e di costruire qualcosa che molti anni fa non esisteva.
Offrire a tutti la possibilità di imparare – cioè di acquisire una conoscenza – attraverso incontri dedicati alla città, alla sua bellezza talora celata, ai suoi monumenti, alla sua storia secolare, ci è sembrato un ottimo motivo per dar vita ad un progetto di grande impegno, ma anche di grande soddisfazione. Un progetto non banale.
Non si è semplicemente trattato  di organizzare “visite guidate”, certo questo è lo strumento attraverso il quale arrivare a tutti, ma di partire dalla esperienza maturata in ambito universitario e direttamente nel campo della promozione dei beni culturali, per dare spazio ad una divulgazione precisa, rigorosa, seria ed appassionata.
E’ stato un lungo e difficile cammino iniziato quando i social network non c’erano e i siti internet erano consultati da pochi.

La scommessa è stata vinta: chi ci segue oggi è sicuramente più pronto e consapevole nel condividere la nostra stessa passione. E’ un attento osservatore della propria città, di cui coglie ogni aspetto, ed è pronto anche a salvaguardare il patrimonio che è di tutti e non sta solo nelle eccellenze, nei grandi monumenti, ma in tutte le espressioni della civiltà.

Il riscontro è stato tale che, nel tempo, siamo usciti dai confini di Milano. Dapprima con itinerari mirati al territorio circostante, poi è stato naturale spingersi oltre … l’Italia, visitata in lungo e in largo, e l’Europa, non da “semplici” turisti, ma sempre armati di una sana curiosità e della voglia di approfondire. Impossibile elencare quanto fatto in più di venti anni. Non avrebbe senso, sarebbe solo uno sterile esercizio.

Ci siamo messi in gioco e la sottoscritta ci ha “messo la faccia”, guidando un team affiatato che ha condiviso, e continua farlo, il senso del nostro lavoro affidato alla divulgazione.
Faccio mie le parole di Salvatore Settis “La divulgazione ha il problema che deve essere comprensibile senza perdere precisione […] il vero divulgatore è colui che si sforza di raccontare qualcosa che deve mantenere la verità e l’intensità del discorso che uno specialista potrebbe fare”
Ci riconosciamo in questa definizione. Il nostro compito è divulgare e quindi comunicare, restituire quanto noi stessi abbiamo appreso in tanti anni di studio ed esperienza, e ancora apprendiamo.

Il profilo “istituzionale”

Artema – Itinerari Culturali – esiste da più di venti anni ed opera principalmente nella città di Milano.

Il gruppo Artema  è composto da storici dell’arte, archeologi, laureati in discipline umanistiche e linguistiche, regolarmente abilitati alla professione di guida turistica. Professionisti seri, preparati, con una lunga esperienza e grande passione.

Artema si rivolge a tutti coloro che condividono la passione per l’arte, la storia, la bellezza in senso lato …ai milanesi che talvolta guardano distrattamente la loro città, ma anche ai tanti turisti che visitano Milano e che desiderano conoscerla non in modo banale e sbrigativo. Turisti che provengono da ogni parte del mondo e che accogliamo parlando le loro lingue.

Artema propone un calendario di visite ed iniziative a cui tutti possono partecipare. Visite a monumenti/siti/musei fra i più celebri di Milano, ma anche a quelle realtà poco conosciute di una città  come Milano la cui fama è legata allo stereotipo di città “di corsa”, brulicante, attiva, dove si vive di giorno e di notte a ritmo frenetico. Milano è questo, ma, nel suo essere moderna e vivace, è anche una città dove non mancano spazi dove fermarsi in silenzio per godere di suggestioni dimenticate, per assaporare bellezze d’altri tempi… bisogna solo dedicarle un po’ di tempo, Milano va osservata con curiosità e pazienza.

Con le iniziative “oltre Milano” Artema amplia la sua mission e si muove alla scoperta di un territorio più vasto, oltre i confini della provincia, della regione, dell’Italia … grazie alla collaborazione di professionisti locali con i quali si condividono esperienze uniche. Si chiamano Simona, Davide, Giuliana, Francesca, Lucia, Marinella, Tiziana, Luca …


 

firma2