Milano Mostre – Palazzo Reale

Carlo Carrà (1881 – 1966) è stato uno dei più i grandi maestri del Novecento, un protagonista dell’arte italiana ed europea. Un Maestro che ha saputo reinventarsi e innovare continuamente la sua arte: dagli esordi divisionisti che sfociarono nella esaltante stagione futurista, al “silenzio magico” della Metafisica, anticamera dei dipinti ascrivibili ai cosiddetti “valori plastici”, ai paesaggi e alle nature morte che attestano il suo ritorno alla realtà a partire dagli Anni Venti, fino alle opere monumentali legate al Regime e alle produzioni degli ultimi anni. La sua è stata “una vita appassionata”, come ebbe a dire lui stesso, e come ha scritto nella sua autobiografia nel 1942. Una vita sicuramente intensa e movimentata fatta di importanti incontri e scambi con le avanguardie internazionali.

La mostra di Palazzo Reale, la più ampia e importante rassegna antologica mai realizzata su Carrà, arriva dopo l’ultima esposizione che Milano dedicò all’artista nel 1987, una Milano che fu sua città adottiva, ricca di stimoli e occasioni. 130 le opere esposte provenienti da alcune delle più grandi collezioni del mondo, accompagnate da documenti, fotografie, lettere e filmati che scandiscono la vita e la lunga carriera di Carrà.

GALLERIA

INDIETRO