Il gusto dell’abitare e del collezionare, la nobile dimora di Gian Giacomo Poldi Pezzoli

1a_titolo_scheda_poldi_pezzoli

“Dispongo che la mia casa e tutte le opere in essa contenute divengano una Fondazione Artistica ad uso e beneficio pubblico in perpetuo colle norme in corso per la Pinacoteca di Brera.”
Testamento di Gian Giacomo Poldi Pezzoli, 1871.

Le Case-Museo sono una tipologia alquanto particolare di museo: non semplici contenitori di opere d’arte da esporre al pubblico, ma vere e proprie abitazioni che hanno conservato arredi, suppellettili preziose, variegate collezioni d’arte e soprattutto hanno mantenuto intatto il fascino dell’intimità della casa e lo spirito di coloro che vi hanno abitato.
Come il nobile Gian Giacomo Poldi Pezzoli, che nella sua vita amò collezionare armi e armature antiche e preziose, amò circondarsi di dipinti di illustri Maestri del Rinascimento (Mantegna Pollaiolo, Botticelli, Piero della Francesca …) e di manufatti sontuosi, come il raro Tappeto di Caccia persiano datato 1542 e firmato Ghyas el Din Jami. Una casa, una storia, tanta bellezza da scoprire….

GALLERIA


 

COSTO INGRESSO

RIDOTTO GRUPPI

€ 7,00

 

LUOGO D’INCONTRO

all’ingresso del Museo Poldi Pezzoli

via Manzoni 12, Milano

INDIETRO