il Centro Storico dal Duomo al Castello, Sant’Ambrogio, la Milano dei navigli e “la città che sale”

Il DUOMO, esemplare architettura gotico-fiorita ricca di preziose sculture e rilucenti vetrate, è il monumento simbolo di Milano su cui si riflettono sei secoli di storia della città, dall’epoca viscontea fino ai tempi recenti. Dalle sue terrazze (unica costruzione gotica dai tetti accessibili!) si gode una vista impareggiabile sulla città e sulle vicine Prealpi.
Attraversando la GALLERIA VITTORIO EMANUELE II, si raggiunge PIAZZA DELLA SCALA dove si affaccia il più famoso teatro d’opera al mondo: la Scala di Milano è il tempio della lirica per antonomasia, da qui sono passati i più grandi compositori, i più ammirati cantanti, i più celebri direttori d’orchestra.
Accanto al cuore della Milano capitale della finanza, un angolo di Medioevo che ha conservato quasi intatto il fascino del passato: PIAZZA DEI MERCANTI con la maestosa e severa mole del Palazzo del Broletto che rievoca le glorie delle libertà comunali.
Infine, il percorso si chiude con il CASTELLO SFORZESCO. Rocca viscontea trasformata in sontuosa corte rinascimentale da Francesco Sforza, il Castello si presenta con la sua architettura merlata, dotata di torri e di cortili intorno ai quali si sviluppano le sale che attualmente ospitano diversi musei milanesi, fra questi il Museo di Arte Antica. Nelle sale del pianterreno intorno alla Corte Ducale, fra ambienti affrescati (la Sala delle Asse fu dipinta da Leonardo da Vinci) la storia della città attraverso le sculture esposte in un percorso che abbraccia più di dieci secoli e che approda alla celeberrima Pietà Rondanini di Michelangelo, recentemente esposta in un’ala del Castello anticamente riservata all’Ospedale spagnolo.
LA BASILICA DI SANT’AMBROGIO è il più bell’esempio di architettura romanica in terra padana Costruita in cotto secondo l’uso milanese, la Basilica nella sua sobrietà esprime un fascino unico. Fondata dal Ambrogio nel IV secolo su di un’antica area cimiteriale e dedicata ai Martiri, della primitiva chiesa rimangono pochissime tracce. Nei secoli la Basilica conobbe infatti trasformazioni che le diedero il volto romanico da sempre tanto caro ai milanesi. Al suo interno opere celeberrime, fra tutte il meraviglioso Altare d’oro di Vuolvinio: preziosa e rara opera di oreficeria altomedievale che splende nella sua bellezza al centro dell’area presbiteriale, proprio in corrispondenza della cripta dove, dal 397, riposa Sant’Ambrogio accanto ai martiri Gervaso e Protaso.
I NAVIGLI. Alla scoperta della vecchia Milano ritrovando i ritmi e i tempi scanditi dal fluire delle acque dei canali milanesi, ritrovando una città a misura d’uomo, scoprendo una ricchezza perduta: storia, ricordi, curiosità della vecchia Milano nata e cresciuta sull’acqua.
PORTA GARIBALDI e PORTA NUOVA tra passato e presente una passeggiata nella città che si trasforma. Un vecchio quartiere completamente rinnovato con la costruzione di grattacieli, giudicati fra i più belli al mondo,all’insegna di un’urbanistica polifunzionale ed ecosostenibile, caratteri imprescindibili per il presente e il futuro della città.

GALLERIA

 

DURATA

6 ore – percorso in parte pedonale e in parte da effettuare con il bus

 

INGRESSI PREVISTI

Duomo

INTERO

€ 3,00

MICROFONAGGIO OBBLIGATORIO

€ 1,50

Castello Sforzesco

INTERO

€ 5,00

OVER 65 ANNI

€ 3,00

UNDER 18 ANNI

€ 0,00

 

INGRESSI FACOLTATIVI

Museo Teatrale Alla Scala

RIDOTTO GRUPPI

€ 6,00

Terrazze del Duomo (salita pedonale)

INTERO

€ 9,00

6/12 ANNI – SCUOLE – GRUPPI RELIGIOSI

€ 4,50

UNDER 6 ANNI

€ 0,00

Terrazze del Duomo (salita con ascensore)

INTERO

€ 13,00

6/12 ANNI – SCUOLE – GRUPPI RELIGIOSI

€   7,00

UNDER 6 ANNI

€   0,00

N.B: a seconda dell’interesse si possono inserire altri ingressi compatibilmente con i tempi della visita. È possibile che un ingresso ne escluda un altro.

 

LUOGO D’INCONTRO PER CARICO/SCARICO

viale Gadio (lato Acquario Civico, dietro al Castello Sforzesco);

INDIETRO