Mostra a Palazzo Reale

“…[prestare] piena attenzione ai piaceri della luna, della neve, dei fiori di ciliegio e delle foglie di acero, cantare canzoni, bere vino e provare piacere soltanto nel fluttuare, fluttuare senza curarsi minimamente della povertà che grida in faccia… fluttuare lungo la corrente del fiume come un secco guscio di zucca…”

(Asai Ryōi)

Palazzo Reale in anni recenti è già stato palcoscenico di almeno due bellissime ed importanti mostre dedicate alla storia e all’arte giapponese, che tanto influenzò l’arte moderna, dagli Impressionisti in su. Ora, per i 150 anni del primo “Trattato di amicizia e commercio” tra l’Italia e il Giappone, un nuovo appuntamento dedicato ai grandi maestri del Sol Levante, con una ricca rassegna di stampe del “mondo fluttuante” e di libri illustrati.
Un’occasione da cogliere con piacere, “tuffandosi” nella Grande Onda di Hokusai, nei meravigliosi ed emozionanti paesaggi di Hiroshige, gustando le bellezze femminili del quartiere di piacere di Yoshiwara (dove la notte non ha fine) immortalate da Utamaro.
Un tuffo nella filosofia dell’UKIYO-E… per fluttuare, fluttuare senza curarsi di nulla…

GALLERIA

INDIETRO