Piedi, perché li voglio se ho ali per volare?
(F. Kahlo)

Frida Kahlo è un mito, una donna diventata un’icona grazie alla sua arte dalla cifra così personale e appassionata, che accompagna come un diario le vicende della sua vita, profondamente segnata dal dolore. Frida è un universo da scoprire o da riscoprire e da amare. Questa volta non entreremo nel mondo di Frida non attraverso una mostra di suoi dipinti, ma attraverso un percorso che il curatore dell’evento della Fabbrica del Vapore, chiama “sensoriale”. E in effetti lo è. Cinque sezioni tematiche scenograficamente costruite tramite la tecnologia che riproduce perfettamente gli spazi in cui Frida visse: la sua Casa Azul, lo studio con la sedia a rotelle, la camera da letto … In esposizione toccanti pagine del suo diario, gli oggetti della vita quotidiana, abiti, gioielli ed esclusive fotografie scattate all’epoca da Leo Matiz, amico di Frida.
Faremo un viaggio a 360° Frida, entreremo nel suo “caos dentro”: nella sua sofferenza e nel suo coraggio, nell’ironia e nella sua irruenza, scopriremo la dimensione simbolica delle sue opere, la forte personalità e le debolezze, e infine il suo grande amore e l’amarezza per i tradimenti di Diego Rivera…

GALLERIA

0 Recensioni
Inline Feedbacks
View all comments